Home Comunicati Stampa POLITICA, MEETUP SALERNO: MAGGIORANZA SPACCATA IN CONSIGLIO COMUNALE, CI PRENDIAMO IL MERITO!

POLITICA, MEETUP SALERNO: MAGGIORANZA SPACCATA IN CONSIGLIO COMUNALE, CI PRENDIAMO IL MERITO!

58
CONDIVIDI

Si è svolto ieri la seduta del Consiglio comunale di Salerno, dove è arrivato un risultato storico.

La maggioranza non è riuscita a far passare la modifica statutaria che riguardava l’abrogazione della figura del difensore civico comunale.
Un attacco alla democrazia sventato grazie all’azione del Meetup Amici di Beppe Grillo Salerno e del Movimento 5 Stelle che, pur essendo fuori dal Consiglio comunale, hanno avuto l’indiscutibile merito di porre all’attenzione del dibattito locale la figura del difensore civico regionale, il quale grazie al ricorso del nostro gruppo, ha provveduto a commissariare il Comune in merito alla redazione degli istituti di partecipazione, in particolare i referendum, le istanze e le petizioni popolari.

La nostra azione ha portato con sé due effetti:

  • il primo è quello di aver fatto approvare finalmente un regolamento, anche se monco e non conforme allo statuto;
  • il secondo è quello di aver provocato la spaccatura della maggioranza e la fuoriuscita da essa di 4 membri, “rei” di non aver votato secondo le indicazioni della dinastia De Luca.

Ma la nostra battaglia non termina qui. Il regolamento approvato è vergognoso, contiene profili di illegittimità e di contrasto allo statuto, facciamo riferimento all’assenza della figura del difensore civico, alla titolarità per le richieste di istanze popolari riservata solo ai residenti salernitani da più di 5 anni, al non inserimento di altri istituti di partecipazione popolare previsti dallo statuto.

Quindi, noi, continueremo a batterci nelle sedi competenti per farlo annullare e/o modificare. Manca davvero poco. Stiamo arrivando!

Salerno, 17.09.2019
Meetup Amici di Beppe Grillo Salerno